28/12/12

GIORNO 66: day off

Ieri eravamo tutte bellamente OFF.

Ci sono i saldi e Londra in questo periodo è particolarmente bella e piena di gente.

Perchè non uscire a fare due passi in centro?

Come al solito siamo finite su Oxford Street, che con tutte le lucine di Natale e la neve finta la odio anche un pò meno del solito.

E' stato un pomeriggio all' insegna del relax, ma ne avevo bisogno, soprattutto dopo la giornata del 26.

Devo arrendermi a questa cosa, esperienze del genere in città di questo tipo saranno sempre una questione di alti e bassi.

Altissimi e bassissimi sarebbe meglio dire.

Ma l' importante è non arrendermi affatto.

Quando i miei colleghi scoprono la mia età nella maggior parte dei casi ci rimangono molto male.

'Così piccola?' 'Ma i tuoi genitori, la tua famiglia?' 'Ma come mai?'

Credo che non esista un età giusta per niente, esiste solo avere la voglia di fare e di andare.

A questo proposito mi è tornata in mente la lettera di 'Into the wild', film che se non avete ancora visto dovreste assolutamente rimediare.

"Ron, apprezzo sinceramente l’aiuto che mi hai dato e i momenti che abbiamo trascorso insieme. Spero che la nostra separazione non ti abbia depresso troppo. Potrebbe passare molto tempo prima di rivederci ma, ammesso che io superi l’affare Alaska tutto d’un pezzo, riceverai di sicuro mie notizie. Vorrei ripeterti solo il consiglio che già ti diedi in passato, ovvero che secondo me dovresti apportare un radicale cambiamento al tuo stile di vita, cominciando con coraggio a fare cose che mai avresti pensato di fare o che mai hai osato. C’è tanta gente infelice che tuttavia non prende l’iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo , dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà non esiste niente di più devastante che un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l’avventura. La gioia di vivere deriva dall’incontro con nuove esperienze e quindi non esiste gioia più grande dell’avere un orizzonte in continuo cambiamento, del trovarsi ogni giorno sotto un sole nuovo e diverso. Se vuoi avere di più dalla vita, Ron, devi liberarti della tua inclinazione alla sicurezza monotona e adottare uno stile più movimentato che al principio ti sembrerà folle, ma non appena ti ci sarai abituato ne assaporerai il pieno significato e l'incredibile bellezza. Ti sbagli se credi che la gioia derivi soltanto o principalmente dalle relazioni umane. Il Signore l'ha disposta intorno a noi e in tutto ciò che possiamo sperimentare. Non dobbiamo che trovare il coraggio di rivoltarci contro lo stile di vita abituale e buttarci in un'esistenza non convenzionale. La mia opinione è che non hai bisogno né di me né di nessun altro per portare questa gioia nella tua vita. È semplicemente lì che ti aspetta, che aspetta di essere afferrata, e tutto quello che devi fare è tendere la mano per prenderla. Spero davvero, Ron, che non appena ti sarà possibile, lascerai Salton City, attaccherai una roulotte al camion e comincerai a goderti il grande lavoro che il Signore ha compiuto nell’ovest americano, vedrai cose, conoscerai gente, e ti insegneranno molto. Dovrai farlo in regime d’economia, niente motel, preparati da mangiare da solo e, come regola generale, spendi il meno possibile, perché così ti ritroverai ad apprezzare immensamente ogni cosa. Spero che la prossima volta che ti vedrò sarai un uomo con una sfilza di nuove esperienze e avventure alle spalle. Non esitare o indugiare in scuse. Prendi e vai. Sarai felice di averlo fatto. Riguardati. Alex."



Moooooon Riiiiiver


Quando a diciannove anni scopri che la tua gamba non è lunga come il tuo braccio.
Deficienza on my way


Legs @ DLR 


Thank you Primark for my new hats <3 










Nessun commento:

Posta un commento