21/02/13

GIORNO 120: new friends

Quando vai a lavorare sapendo che il giorno dopo sei off è tutta un' altra storia.

E' tutto più sereno.

Non so se si possa considerare positivo o negativo il non avere il weekend libero attaccato stile 'orari uffici'.

Alla fine è un modo per evitare la solita routine.

Ogni tanto sono off un giorno e altre uno diverso.

Questa settimana mi va di lusso con mercoledì e sabato.

L' unica miracolata che ha off sabato.

Ma del resto il lavoro va davvero tutto al meglio e non posso lamentarmi.

Sto iniziando a conoscere tutti sempre un pò meglio.

Nonostante stia crescendo in me un forte razzismo verso la razza spagnola devo accontentarmi di quello che ho.

Quasi metà del team è spagnolo: Vera, Alex e Jesus.

Poi c'è un portoghese, Fernando 'La tigre'.

Quel ragazzo ha una costanza al lavoro che gli vale di gran lunga il soprannome.

Un polacco, David, che però non vedo mai perchè fa il part-time e non c'è mai quando ci sono io.

E poi c'è il trio di italiani: io, Mina e Damiano.

Quanto ci divertiamo io e Damiano lo sappiamo solo noi, riusciamo sempre a fare I cazzoni in cucina.

Insomma, anche se sono solo dieci giorni che lavoriamo assieme ci stiamo già imparando a conoscere.

E cerchiamo l' un l' altro di rendere le nostre giornate sempre meno noiose e sempre più divertenti.

Alla fine adesso la mia unica vera second home è il caffè.

Con tanto di second family.

Per esempio tutti ormai hanno imparato che a fine serata se avanza qualcosa da buttare via io lo porto volentieri a casa da vera fuckin broke.

Di solito lo regalo a Emma o a David, dipende chi mi ospita in quel momento.

Ieri sera dopo il lavoro siamo andati in un pub a Kingston e senza dignità si sono messi a mangiare le crepes e il prosciutto direttamente lì.

Ogni tanto se penso a com'è la mia vita a Londra mi scappa da ridere.

Se due anni fa qualcuno mi avesse detto che avrei fatto le cose che sto facendo l' avrei mandato a cagare.

Ma credo anche, allo stesso modo, che tra qualche anno rimpiangerò la nostra 'selvaggia Londra'.

 

Ormai prendo così tanto il treno che non so più cosasia la metropolitana.
 

La mia fantastica crepes di sempre.
Banana e nutella.


Una scatola di prosciutto e una troietta <3 

Nessun commento:

Posta un commento